News

2011
2010
2009
2008
1-3-2010

Mobile Internet: Il comportamento del consumatore


    Studio condotto dal Politecnico di Milano su base dati ShinyStat™
    Clicca qui per consultare la presentazione del 28 Gennaio 2010: Mobile Internet: Il comportamento del consumatore su Mobile

    Guarda la presentazione del 28/01/2010: "Mobile Internet: Il comportamento del consumatore su Mobile"

     
    Visita il sito degli Osservatori ICT & Management della School of Management del Politecnico di Milano     ShinyStat™ dal 2009 è uno dei sostenitori delle attività degli Osservatori ICT & Management della School of Management del Politecnico di Milano, che vogliono offrire una fotografia accurata e continuamente aggiornata sugli impatti che le tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT) hanno in Italia su imprese, pubbliche amministrazioni, filiere, mercati, ecc.
    In particolare, ShinyStat™ supporta la Ricerca 2010 dell'Osservatorio Mobile Content & Internet della School of Management del Politecnico di Milano.

     

    "Le caratteristiche della navigazione da cellulare"

    Studio condotto dal Politecnico di Milano su base dati ShinyStat™
    [Fonte: "Mobile Content & Internet: niente è più come prima! - Rapporto dell'Osservatorio Mobile Content & Internet]

    Con l'obiettivo di analizzare il comportamento dei navigatori di Internet da cellulare è stata progettata e condotta un'analisi ad hoc su un campione di circa 110.000 siti.1
    In particolare l'analisi mette in evidenza:
    • la penetrazione delle diverse tipologie di terminali, reti e operatori telefonici attraverso cui si accede al Mobile Internet;
    • un confronto tra il comportamento di navigazione da Pc e da cellulare.

    Per quanto riguarda i terminali, il 56% degli accessi a siti Mobile proviene da terminali Apple2. La percentuale così elevata si spiega con l'elevata user experience dell'iPhone e la capacità di Apple di creare un efficace ecosistema di business.


    Figura 2.13 - I terminali di accesso3

    Il 58% degli accessi a siti Mobile avviene da Wi-Fi a ulteriore conferma della rilevanza del costo di navigazione. Tale risultato, dimostra, inoltre, che parte degli accessi avviene non in movimento, ma in casa.
    Considerando gli accessi, invece, da Operatori telefonici, Vodafone risulta l'operatore con il maggior numero di accessi (il 38% sul totale), seguito da H3G e Tim (ca. 20%). Una delle ragioni è probabilmente legata alla forte spinta promozionale di tariffe flat da parte di Vodafone. Per quanto riguarda H3G si consideri che il numero di possessori di Sim è inferiore rispetto a quello degli altri operatori: in proporzione al numero di Sim, vi è, quindi, un'elevata percentuale di utenti H3G che naviga su Mobile site.


    Figura 2.14 - Le reti di accesso e gli Operatori telefonici

    Confrontando i dati di accesso in termini percentuali sul numero di utenti unici giornalieri4 si osserva come nel fine settimana aumentino gli accessi da Mobile e diminuiscano gli accessi da Pc, a dimostrazione della complementarietà dei due canali.

    Figura 2.15 - Pc vs Mobile: il comportamento dell'utente nei diversi giorni della settimana

    Complementarietà che emerge ancora più chiaramente osservando la distribuzione degli accessi nel corso degli orari della giornata. Gli accessi da Mobile aumentano tra le 13 e le 14 - proprio in corrispondenza della pausa pranzo, quando diminuisce l'accesso da Pc - e aumentano dalle 18 in poi, in corrispondenza con l'uscita dall'ufficio.


    Figura 2.16 - Pc vs Mobile: il comportamento dell'utente nei diversi orari della giornata

    Confrontando, invece, le modalità di accesso ai diversi siti, emerge come, mentre da Pc i motori di ricerca pesano il 42%, da Mobile tale percentuale scende al 17%. La maggior parte della navigazione da cellulare avviene per Ricerca diretta (72%), compresi gli accessi da bookmark e siti catalogati come preferiti: questo testimonia l'importanza di utilizzare Url semplici e di facile digitazione. Con Siti si intende, infine, l'accesso da altri siti o attraverso banner e, in questo caso, sia da pc che da cellulare, ci si attesta a poco più del 10%. Infine, da Mobile ad oggi non si ha ancora un numero di accessi significativi attraverso keyword advertising.


    Figura 2.17 - Pc vs Mobile: i siti di provenienza


     
    1 I siti considerati appartengono prevalentemente alla "long tail".
    2 L'analisi comprende la navigazione anche da terminali mobili consumer diversi dai telefoni cellulari, come l'ipod touch di Apple.
    3 Le percentuali si riferiscono a utenti unici giornalieri per tutti i grafici a seguire.
    4 Non in termini assoluti, considerando che non sarebbero paragonabili, essendo ancora 2 ordini di grandezza superiori gli accessi da Pc.