Sconti, Promozioni e Offerte per il Black Friday

Black Friday 2021, il periodo più pazzo per gli acquisti

Evento dell’anno o periodo durante il quale è consigliabile porre attenzione agli acquisti, il Black Friday è l’evento che catalizza l’attenzione dei consumatori sia online che nei negozi fisici. Con il Natale che si avvicina, l’attrattiva di un affare da mettere sotto l’albero è davvero irresistibile. Per fare o farsi un regalo, per rinnovare il guardaroba o riuscire finalmente ad avere l’oggetto dei desideri, quel che serve è arrivare preparati al momento clou dell’anno.

È bene appuntare la 47° settimana dell’anno e cerchiare in rosso, anzi in nero, la data del 26 novembre 2021. Il primo giorno dopo il Thanksgiving Day sarà infatti dedicato al venerdì nero per eccellenza. Come da tradizione, la data darà il via alla pazza corsa ai regali. Il nome in nero del resto ricorda la storia dell’evento. Diverse sono le leggende sulla sua origine. La più plausibile ricorda il colore delle penne usate nel passato per compilare i registri di vendita, il rosso corrispondeva alle cifre in perdita mentre il nero indicava i guadagni: il venerdì dopo il Ringraziamento era decisamente in nero. L’altra versione farebbe invece riferimento al traffico impazzito per la folle corsa agli acquisti.

OFFERTA

IBS sconti in occasione del Black Friday: giocattoli scontati fino al 30%

Scopri lo sconto

Black Friday: Tutte le informazioni

Online oppure a spasso per negozi, il Black Friday che funziona

È davvero elevata l’aspettativa che gli store creano in prospettiva dell’evento. Già a partire dal mese di settembre, i brand manager sono al lavoro per individuare il piano delle offerte in occasione dell’evento dell’anno. Ci sono da preparare le campagne pubblicitarie, da irrobustire le reti di vendita, da oleare gli ingranaggi delle consegne a domicilio e da riempire i magazzini con i prodotti più richiesti. L’evento assume proporzioni di tutto riguardo. Si stima infatti che oltre cinque milioni di italiani digiteranno la parola Black Friday come chiave di ricerca online nei giorni immediatamente precedenti l’evento. Questi sono piccoli assaggi di quanto la giornata possa contare nel panorama delle vendite.

Netta è la distinzione tra quanto accade nei mercati online e come invece l’evento viene interpretato presso gli store fisici. Il mondo di Internet viaggia alla stessa velocità delle informazioni. Ecco che tutto scorre molto più rapido. L’annullamento delle distanze ha come unico confine la rete di distribuzione porta a porta. Nell’universo del web, è bene però distinguere il macrocosmo dei gigastore mondiali dal microcosmo dei portali più piccoli che commerciano sfruttando i canali informatici. È bene considerare che nel commercio in genere e soprattutto per quello su internet, non sempre le regole canoniche del mercato sono valide. È possibile conquistare ottimi affari sia presso gli store più famosi sia sui portali meno conosciuti. La parola d’ordine in rete è esser veloci.

I più noti colossi della vendita – vedi ad esempio Amazon, Mediaworld, Aliexpress, Ebay - seguono un meccanismo prezioso durante l’evento di vendita dell’anno. Il giorno del Black Friday si spalma lungo l’intero weekend sino all’altrettanto famoso Cyber Monday. In taluni casi, tale finestra di sconti si allarga alla settimana intera dando vita alla Black Week. I nuovi termini sono indicativi di come l’evento di vendita sia in grado di garantire volumi di acquisti ben più ampi rispetto a quanto potrebbe avvenire nel corso di una sola giornata. Ecco che parte il countdown associato allo sconto sul singolo articolo. Le vendite dei grandi si fanno scaglionate, un po’ per aumentare l’aspettativa e un po’ per ottimizzare i processi di lavorazione del post-vendita. L’idea di uno sconto sul prezzo di Internet è un’occasione che fa gola agli internauti, ecco che la rete per qualche giorno diventa un autentico bazar del desiderio.

Sono i piccoli rivenditori a stupire nel panorama della vendita online. Se i grandi brand sono ormai la garanzia che tutti conoscono, l’impulso di crescita non limita i portali più piccoli. I grandi infatti tendono ad una politica di sconto più massiva, nei ministore online è più probabile trovare meno articoli ma a prezzi anche più convenienti. Qui più che mai è fondamentale agire di preparazione e soprattutto a grande velocità. La rete del resto si sa che è aperta a tutti, la velocità e lo spirito di osservazione sono le qualità in grado di fare la differenza quando si è a caccia dell’affare.

Sebbene la rete sia sempre più utilizzata per gli acquisti, il Black Friday non è solo online. Il piacere di guardare le vetrine è uno dei motivi per optare a favore degli store fisici. I settori dell’abbigliamento e della calzatura sono quelli trainanti quando si parla di acquisti in offerta. La possibilità di provare il capo che si sta per acquistare è una consuetudine radicata nell’opinione del consumatore. Di certo l’attenzione ai consumi rimane sempre viva e il via alla corsa ai regali premia soprattutto gi esercenti che sono stati in grado di preparare le offerte più allettanti. Ciò prova che anche la corsa pazza ai regali in realtà è diventata molto più consapevole. Il venerdì nero non tralascia nessuna categoria quando si parla di promozioni. Dai profumi ai prodotti per la casa, dai divani alle automobili, dagli attrezzi per lo sport agli strumenti musicali, l’evento dà il La al fermento che tanto fa bene all’economia e anche all’umore.

Le dinamiche negli store fisici cambiano soprattutto alla luce della recente esperienza pandemica. Qui i tempi si dilatano per consentire un maggior ordine nell’afflusso dei clienti presso i punti vendita. Gli accampamenti e le file nei pressi dei centri commerciali sembrano un ricordo del passato. I negozi giocano infatti d’anticipo sulle offerte. La regola della velocità però lascia il passo a quella della fedeltà. Sono infatti i clienti fidelizzati a trarre il maggior vantaggio poiché i negozianti spesso si organizzano in campagne di pubblicità dirette proprio verso chi è abituato ad acquistare presso un determinato punto vendita. Come in un Davide contro Golia a suon di scontrini, i negozi più piccoli si prendono la piccola rivalsa sul potere sempre più dilagante della grande distribuzione. Del resto, è soprattutto nei piccoli negozi che si trova ancora un consiglio detto di persona ed un barlume di contatto umano, ecco il vero valore aggiunto del caro vecchio negozio anche durante il pazzo venerdì di acquisti.

Black Friday, come cogliere le occasioni al volo

La corsa all’affare è l’aspetto che più caratterizza l’approccio alle svendite del Black Friday. “La velocità è nulla, senza il controllo” - come diceva un famoso spot pubblicitario – infatti, al pari di una super auto, le occasioni del venerdì nero corrono veloci così come le possibilità di cadere in una trappola confezionata per l’occasione. Che si tratti di acquisti online oppure della caccia all’articolo giusto per i negozi, il rischio è sempre in agguato. A cosa prestare attenzione?

Oltre al vecchio metodo dell’appostamento a partire dal giovedì sera sul piazzale del centro commerciale, tanti altri sono i modi per non farsi cogliere impreparati dalle vendite del Black Friday. I negozi spesso praticano forti sconti già nei giorni immediatamente precedenti. È consigliato fare un giro di perlustrazione per puntare ai prodotti più interessanti, nel momento dell’acquisto si avranno le idee ben chiare su cosa cercare. Ciò vale negli store fisici e ancor più per gli acquisti online. Avere un’idea iniziale premia sempre, soprattutto quando chi arriva prima può fare un affare. Grandi store – come Amazon, ad esempio – consentono la sottoscrizione di un abbonamento annuale ad Amazon Prime. Tra i vantaggi che questo programma offre, c’è la possibilità di un preordine in anticipo dei prodotti in offerta. Quando si tratta di acquisti importanti, lo sconto accumulato ripaga ampiamente il costo di rinnovo dell’abbonamento. Rimane comunque sempre valido il classico sistema del click alla mezzanotte. Per quanto all’indomani ci siano il lavoro e gli impegni, rimanere svegli per qualche ora in più può riservare ottime sorprese a partire dalla mezzanotte del venerdì nero. Anche i blog e i vlog tematici possono essere un ottimo modo per carpire eventuali rumor dal mondo dei grandi venditori. Talvolta dicono anche la verità, credergli potrebbe dare i suoi frutti.

La preparazione è il presupposto essenziale quando si tratta di cogliere le occasioni al volo. Un buon trucco è partire con le idee chiare. Per fare in modo che ciò accada, ci si può avvalere del metodo della lista. È necessario stilare una lista di quanto intenderemo acquistare in occasione del Black Friday. Quando siamo sicuri di aver scritto tutto, ci imponiamo di cancellare dalla lista le cose meno necessarie giorno dopo giorno. In questo modo ci si meraviglia di scoprire quante siano le cose meno inutili alle quali puntiamo. Questo esercizio può dare il modo di concentrarsi davvero su ciò che serve e non disperdere le energie proprio quando è necessario. Fatto ciò, si può passare alla fase di studio del mercato. Noi consigliamo di valutare l’andamento dei costi nel tempo e confrontare i prezzi praticati dagli store fisici con quelli dei portali di vendita online. Diversi strumenti online consentono di monitorare l’andamento dei prezzi nel corso del tempo. Keepa o CamelCamelCamel sono un esempio delle applicazioni che possono aiutare nell’intento. Grazie ai grafici ricchi di preziosi dati, sarà molto più semplice rendersi conto se ci si trova di fronte ad una reale offerta. Non sempre online si risparmia.

Ovviamente nell’oceano in tempesta, la nave più grande è quella che ispira una maggiore sicurezza. Allo stesso modo, affidarsi ai colossi della vendita online può rivelarsi la scelta più appropriata a parità di prezzo. Spesso i grandi sono in grado di offrire servizi di vendita, pagamento ed assistenza post-vendita ben più efficienti rispetto ai venditori più modesti. È risaputo per esempio che il servizio di assistenza al cliente da parte di Amazon non ha eguali. Le politiche di reso sono fondamentali. Molti portali ad esempio prevedono che tali spese siano a carico dell’acquirente. È bene considerare questo aspetto e confrontarlo con il risparmio effettivo prima di finalizzare un acquisto. Oltre ai grandi bazar, ci sono anche i siti ufficiali dei produttori. Spesso qui i prezzi praticati tendono ad essere più alti ma per fortuna questa non è la regola assoluta. In occasione degli eventi di vendita promozionale – come il venerdì nero, appunto –, le occasioni dell’acquisto dell’anno si possono concretizzare.

Osservare, confrontare le caratteristiche dell’oggetto, i materiali utilizzati e la validità di eventuali modelli simili, questi sono gli ingredienti per garantirsi un acquisto anche più consapevole. Fondamentale è anche il capitolo budget, è inutile puntare al top di gamma se a stento si arriva al modello base. Come sempre, la virtù sta nel mezzo. Saper trovare un buon compromesso tra caratteristiche e materiali, stile e comodità d’utilizzo: questo è il modo per prepararsi al meglio agli acquisti in super offerta. Se per esempio si cerca un’attrezzatura sportiva, spesso ci si può accontentare del penultimo modello. A parità di uso, la scelta garantirà un notevole risparmio: ecco dov'è il vero affare del Black Friday. Buoni acquisti!

Eventi principali